domenica 3 dicembre 2017

Fuoritempo (vipere, briciola)


Rinchiusa in un angolo nascosto del mondo sbircio le tortore, i gatti, le vipere e i fantasmi passare. Aspetto il momento opportuno per espormi, tra i silenzi dell'alba e la stanchezza dei tramonti. Spero di non essere vista e di poter raggiungere la spiaggia ormai, o ancora, deserta ma ricca di cibo e di ricordi del giorno passato. 
La brezza marina mi accoglie come sempre irrompente e risveglia i miei pensieri per qualche momento. Poi però benevola, mi ricorda di aver poco tempo. Poco tempo per tornare alla tana, poco tempo per non essere predata, poco tempo per trovare qualcosa da portare ai piccoli. Quindi mi giro, do un ultimo respiro profondo, raccolgo ancora qualche briciola e torno al mio angolo nascosto di mondo da dove potrò osservare gli altri vivere in momenti diversi. Perché in natura è così: ognuno ha la sua parte di tempo da vivere, in un’alternanza di equilibri ordinati e semplici che non vanno sovrapposti.

Se anche tu hai voglia di inviarmi le tue 2 parole Clicca qui!

0 commenti :

Posta un commento