venerdì 22 dicembre 2017

Silenzio (paura e speranza)

Cercava da anni di superare quella paura, di diventare più forte, più sicura…
Eppure non ce la faceva!
Un dubbio restava sempre, sottile, latente, nascosto, sotto di lei, dentro di lei. Era terrorizzata dalle persone, ma non da tutte le persone, solo da quelle che "ormai non avevano più niente da perdere". Da quelli che credevano di aver perso già tutto, da quelli che pensavano non ci fosse più nessuna ragione per provare, per sperare, per sognare. 
Ne era così terrorizzata che a volte non usciva di casa per paure di incontrarli. 
Cosa avrebbe detto loro? 
Come avrebbe prevenuto uno qualsiasi dei loro gesti? 
 … 
Come avrebbe potuto aiutarli? 

Aiutarli! 
Aiutarli! 
Come avrebbe potuto sussurrargli che una speranza c’era sempre? 

Non riusciva a trovare la risposta e continuava a domandarselo. 
Come? 

E la sua paura dormiva con lei, nella notte. 
Nessuno "non dovrebbe avere più nulla da perdere"
Nessuno!

Luce.

0 commenti :

Posta un commento