lunedì 5 marzo 2018

Ritratto (chignon e netti)


Fermo immagine: contorni netti, definiti. Ai bordi poca luce: una scala di grigi prima intensi, scuri, e poi, pian piano, più chiari…quasi sbiaditi.
Il soggetto centrale ben definito, sincero! Linee precise che richiudono i margini sinuosi di una donna.
Capelli ricci e neri, raccolti in un elegante chignon. Un viso ovale ma tondeggiante, che ritaglia occhi chiari e ben delineati: espressivi!
Una bocca sottile con un naso dritto ma pronunciato. Il mento sollevato e il collo nascosto dall'oscurità creata dall’ombra del capo. Dalle spalle un abito elegante, luminoso, ricoperto di paillette e nastrini, scendeva sicuro ricoprendo tutto, anche le caviglie…
Forse era un giorno di festa, forse stava partecipando a uno spettacolo teatrale…o forse era solo una storia che nessuno avrebbe mai ritrovato…
Sara l’aveva trovata lì quella foto: tra le pieghe di quell’abito consegnato, insieme ad altre cose, al suo negozio di seconda mano. Girò la foto, ma non vi trovò nessun nome, nessun riferimento. Chiese ai collegi ma nessuno ricordava chi avesse lasciato quel vestito quella mattina…
Un semplice incontro con il ritratto antico di una donna elegante che la osservava da lontano, col volto sollevato…
Prese la foto e dopo averla osservata per un pò la espose in vetrina: non per scoprirne l’identità, solo per ricordare la bellezza del tempo e la fragilità della vita.

0 commenti :

Posta un commento