lunedì 28 maggio 2018

Immerso

Immerso tra le onde, le attraverso con lo sguardo: l’acqua intorno a me vibra, galleggia, si sposta, ritorna. Chiudo gli occhi, trattengo il respiro, vado più a fondo e vengo avvolto da emozioni forti, da paure, dal vortice. Riemergo, respiro, osservo un momento la luce del cielo…poi l’acqua confusa mi risommerge, sommergendo anche i miei pensieri. 
Quando riesco a riaprire gli occhi di nuovo, vedo un’immagine instabile, ovattata, a tratti opaca: la sabbia si è ormai alzata dal fondo e ricopre l’intero scenario. 
Riemergo, riaffondo, respiro, trattengo il fiato. 
Cerco di restar fermo in questo continuo movimento… 
Non ci riesco! 
Mi abbandono quindi alla forza del vento, delle correnti e…
Mi riportano a riva col fiato corto e gli occhi offuscati. 

0 commenti :

Posta un commento