Canzoni

In un modo inaspettato la scrittura ha incontrato anche la musica.
Qualcosa che non avrei immaginato prima del momento esatto in cui tutto stava iniziando.
Le parole hanno seguito i suoni e i suoni hanno seguito le parole e adesso tre canzoni hanno preso vita e sono state pubblicate dal cantautore @andriuspojavis.

Vi riporto i testi in modo che, se avete voglia, anche voi potrete cantarle insieme a me!
(Istante, L'uragano e Nuovo Mondo)


Istante
È successo tutto in un instate
i tuoi sogni, il tuo profumo
l’onda del tuo io
vibrante come il vento
ti ho vista e l'ho saputo 
ti ho vista e l'ho sentito
In un istante il senso del destino
in un sorriso solo
ci siamo riconosciuti
Le anime si incontrano, 
saltando nella pioggia, 
si vedono riflesse
tra gocce di rugiada
Da quando ti ho incontrata 
ha smesso di cadere
la pioggia nella nebbia
ed io mi scopro
ancora
In un istante il senso del cammino
in un sorriso solo
ci siamo riconosciuti
In un istante il senso del destino
in un sorriso solo
ci siamo ritrovati
In un istante il senso del destino
in un sorriso solo
ci siamo riconosciuti
In un istante il senso del cammino
in un sorriso solo
ci siamo 

Riconosciuti


L’uragano
Chiusi gli occhi ti vidi sparire 
dietro un cielo di stelle 
ma senza alcun mare...
Un dolce saluto che avevi marcato 
al suono d'un fiato appena ascoltato...
Nessun movimento che avesse indicato 
quel senso profondo del tempo scappato...
La presa di seta ci aveva lasciato ma non il passato: 
lui era nostro alleato
Solo è chi resta non chi viaggia lontano, 
solo ma insieme a guardar l’uragano
Quando aprii gli occhi già eri lontana 
volevo inseguirti 
ma il mondo era piano
Decisi per questo aspettarti nel sogno 
sapendo che altrove 
non c'era più ritorno... 
La presa di seta ci aveva lasciato ma non il passato, 
lui era nostro alleato
solo è chi resta non chi viaggia lontano, 
solo ma insieme a guardar l’uragano
e dopo la pioggia il mare resta salato 
ma calma la riva dove c’ha riportato
L'uragano

Chiusi gli occhi e ti vidi 


Nuovo mondo
Sogno
un nuovo mondo
da vagabondo
senza più strade
cosi asfaltate
dove la gente 
sia più cosciente
e i pensieri 
molto più sinceri
perché potrei
potresti tu
sentir di più più più più
Viaggiare nel vento
Giocare col tempo
Sogno un nuovo mondo  
non così rotondo 
dove la pace rimanga audace 
e le paure creino aperture
mentre ai confini nascano giardini
perché potrei potresti tu sentir di più più più più
Volare nel vento
Saltare nel tempo 
Perché potrei potresti tu
sentir di più 
Io lo vorrei 
lo vuoi anche tu
molto di più
sogno un nuovo mondo
Viaggiare nel vento 
Giocare col tempo
perché potrei 
potresti tu
sentir di più

Sogno un nuovo mondo

0 commenti :

Posta un commento